martedì 8 agosto 2017

Sándor Márai: L’uomo e il suo destino si realizzano reciprocamente modellandosi l’uno sull’altro...


Andrea Mantegna
L’uomo e il suo destino si realizzano reciprocamente modellandosi l’uno sull’altro. Non è vero che il destino si introduce alla cieca nella nostra vita: esso entra dalla porta che noi stessi gli abbiamo spalancato, facendoci da parte per invitarlo a entrare.

In: “Le Braci”, di Sándor Márai